Italian Chinese (Simplified) English French German Hindi Portuguese Spanish

Aspettando il NAMM 2012 - GNI Pedals

 

Aspettando il NAMM 2012

GNI Pedals:

GNI-Pedals__LS-1PathFinder

 

GNI pedals e' un azienda brasiliana, con sede a San Paolo, che produce pedali di ottima fattura. La cosa che mi ha colpito e' vedere il chitarrista Andy Timmons presentare alla stampa ed al pubblico, questi pedali. Il catalogo e' ampio, ma qui abbiamo una piccola panoramica sui modelli principali per chitarra.

CHITARRA QUANTICA - parte seconda

CHITARRA QUANTICA

A cura di : Marco De Cave

Nel precedente incontro ci siamo salutati prefissandoci di affrontare dei “licks” e di cambiarne la diteggiatura mediante l’utilizzo delle omofone.

Proviamo ad applicare questo concetto ad un esercizio tipico di Paul Gilbert per la pennata alternata:

MarcoDeCave_ChitarraQuantica_2_A

Per chi non lo sapesse la tecnica del plettraggio alternato consiste nel colpire le corde alternando il verso del plettro continuamente. In parole povere dopo una pennata in giù segue una in su e viceversa, dunque mai pennate consecutive nello stesso verso (...altrimenti si ricadrebbe nell’ambito dell’economic picking/speed picking o dello sweep picking di cui parleremo nelle prossime puntate).

E-TUNER: LA RIVOLUZIONE DEL TUNER PER CHITARRA ELETTRICA!

E-TUNER: LA RIVOLUZIONE DEL TUNER PER CHITARRA ELETTRICA!

Shadow E-Tuner

Shadow-E-Tuner

Finalmente ogni chitarrista elettrico non dovrà più preoccuparsi di aver dimenticato o perso il suo accordatore. Ciò che una volta era riservato solo alle chitarre acustiche ora è disponibile anche per le chitarre elettriche: ogni volta che suoni, ora puoi accordare la tua chitarra solo premendo un semplice pulsante, nascosto da occhi indiscreti, e... il gioco è fatto! I vantaggi sono a portata di mano e sempre sotto controllo! Shadow E-Tuner trasforma un semplice humbucker in un accurato accordatore.

Ar Peggio...non c'è mai fine!

Ar Peggio...non c'è mai fine!

Ampelio_Bonaguro

Generalmente tendo ad evitare di parlare di "come" si suona la chitarra, e preferisco fornire input sull'improvvisazione o cercare di rispondere alle domande che -secondo me- molti musicisti si pongono o, almeno, si dovrebbero porre.
Stavolta, dopo un'osservazione derivante da un discreto numero di anni di insegnamento, mi sono chiesto se ci fosse qualche aspetto tecnico poco battuto, qualcosa di cui non si parla molto nonostante sia un problema per parecchie persone; la conclusione di questi ragionamenti è stata che la maggior parte dei seicordisti con cui mi capita di avere a che fare non sono in grado di arpeggiare come si deve. In effetti, più che di arpeggio, dovrei dire accordo arpeggiato: l'arpeggio, infatti, consiste nello "svolgere" le note dell'accordo in questione sulla tastiera, l'accordo arpeggiato, invece, è una posizione accordale fissa (ad esempio l'intro di Starway to Heaven) che viene suonata "a rate", ovvero una o più note alla volta.

Altri articoli...

Musikmesse 2017 - News and infos

NAMM 2017 - Special Live