CHITARRA QUANTICA - parte seconda

Postato in Lessons with...

Share

CHITARRA QUANTICA

A cura di : Marco De Cave

Nel precedente incontro ci siamo salutati prefissandoci di affrontare dei “licks” e di cambiarne la diteggiatura mediante l’utilizzo delle omofone.

Proviamo ad applicare questo concetto ad un esercizio tipico di Paul Gilbert per la pennata alternata:

MarcoDeCave_ChitarraQuantica_2_A

Per chi non lo sapesse la tecnica del plettraggio alternato consiste nel colpire le corde alternando il verso del plettro continuamente. In parole povere dopo una pennata in giù segue una in su e viceversa, dunque mai pennate consecutive nello stesso verso (...altrimenti si ricadrebbe nell’ambito dell’economic picking/speed picking o dello sweep picking di cui parleremo nelle prossime puntate).

Paul Gilbert, conoscendo la difficoltà nel plettrare in su quando si raggiunge una corda più alta, consiglia di allenarsi con l’esercizio appena illustrato. Sono d’accordo con lui che l’allenamento sia indispensabile....ma dove non si arriva con i muscoli si deve arrivare con il cervello....

Tenete presente che questo problema si presenta quando i gruppi di note per corda sono dispari come in questo caso. Infatti la sequenza dei numeri di note per corda di questo esercizio è di 3 sulla quarta, 1 sulla terza, 5 sulla quarta, 1 sulla terza ed infine 2 sulla quarta.

Il primo modo per semplificare questo esercizio può essere il seguente:

MarcoDeCave_ChitarraQuantica_2_B

Come potete vedere ho invertito le pennate. Partendo in su l’esercizio rispetta la plettrata alternata ma risulta più facile in quanto nel punto cerchiato, mentre prima compariva quella fastidiosa pennata in su, adesso troviamo una pennata in giù molto più semplice da eseguire.

Adesso, invece, proviamo a cambiare la posizione delle note sfruttando il concetto delle omofone in modo da avere gruppi pari di note:




MarcoDeCave_ChitarraQuantica_2_C

(Qui ho spostato la nota A# dalla quarta alla terza)

....oppure addirittura:



  


  MarcoDeCave_ChitarraQuantica_2_D

(Qui invece ho spostato la nota C dalla terza alla quarta corda)

Per aiutarvi nel disporre in maniera diversa i suoni di una qualsiasi sequenza vi consiglio di scaricare il programma “Guitarpatterns”, ideato da me ed implementato da Mauro Clementi, dal sito www.guitarpatterns.com .

Nel prossimo incontro continueremo col riarrangiare diteggiature mediate questi concetti.

Se avete domande o proposte, ad esempio un lick da riarrangiare per il prossimo incontro, scrivete al mio indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Sarò felice di accontentarvi.

Alla prossima.

{jcomments on}

Share