"Dismamusica apre al primo meeting nazionale dell’associazione."

Scritto da Redazione. Postato in Redazionale

Share

Dismamusica apre al primo meeting nazionale dell’associazione. 

Dismamusica 26 06 2016

Dismamusica è cambiata indossando una nuova veste, quella del futuro, dove alleanze, sinergie, rete di sistema, coinvolgimento sono le parole chiave del successo e della crescita. 

Con questo scopo Dismamusica ha deciso di invitare ad associarsi, oltre ai produttori e distributori, i rivenditori, nostri partner primari, e contemporaneamente: liutai, artigiani, società di servizi.
L’unico modo per far crescere il nostro mercato è fare rete e sistema.

Per questo Domenica 26 Giugno si terrà presso la fiera di Rimini il primo meeting nazionale a cui parteciperanno tutte le nuove realtà.
Saranno trattati pochi argomenti, ma tutti concreti e immediati, nessuna promessa infondata, solo fatti e realtà.

Cosa sta facendo OGGI Dismamusica per la crescita del mercato:

• Bonus Stradivari, come sta andando: 15 milioni ben spesi.

• Bonus Stradivari: finanziamento a tasso agevolato per tutti i rivenditori di strumenti musicali che intendono aderire ad un numero elevato di richieste.

• Finanziamento a fondo perduto di 1 milione di Euro ottenuto da Dismamusica dalla Regione Lombardia destinato all’innovazione dei negozi di strumenti musicale lombardi.

• Bando Regione Lombardia “A Scuola con Ritmo”: Dismamusica è ora partner e interlocutore diretto della Regione Lombardia. Triangolazione Ministero dell’Istruzione-Dismamusica-Rivenditore.

• “Italia Creativa” ovvero: L’industria della cultura. Italia Creativa fotografa l’Industria della Cultura e della Creatività italiana in cifre. Undici settori hanno concorso a generare i 46,8 miliardi di euro complessivi del 2014. Dismamusica ha cooperato fin dalla prima edizione ed ha riconfermato la propria presenza anche per il 2016. Dobbiamo sapere chi siamo, quanto contiamo e quanto possiamo fare.

•Azione al fine della riduzione dell’IVA al 10% in tutta Europa (già intrapresa). Paesi aderenti al momento: Spagna, Inghilterra, Francia, Germania.

La nuova parola chiave della nuova Dismamusica è unità, perché uniti è possibile raggiungere gli obiettivi prefissati, mentre isolati è più difficile, non solo, ma richiederebbe molto più tempo e molte più risorse.
Essere uniti significa credere nella necessità di avere un’ associazione che rappresenti il settore, che faccia da collante nella filiera e si renda promotore e difensore degli scopi e obiettivi comuni.
Essere fieri dell’appartenenza e costanti nel perseguire gli obiettivi comuni, cooperando tenacemente.

Il nuovo statuto Dismamusica racchiude questi principi, questi valori, ma soprattutto mostra una apertura totale a tutta la filiera.

La nuova Dismamusica infatti prevede per gli associati che si rendono disponibili pari diritti e pari opportunità, ampi spazi di coinvolgimento nella gestione e nella vita dell’associazione che ha creato una nuova struttura con ruoli diversi, tavoli di lavoro, comitati e commissioni.

Richiedi lo statuto scrivendo una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Trovarsi è un buon inizio.
Stare insieme un progresso.
Lavorare insieme un successo.
 

 

Share