Alessandro Benvenuti

benvenuti

Alessandro Benvenuti

Sonic_Design

Artista: ALESSANDRO BENVENUTI

 

Non è certo la specialità di Planet Drum quella di trattare e recensire i lavori di chitarristi, ma Alessandro Benvenuti merita veramente una nota a parte, non solo per la sua evidentissima capacità tecnica, ma anche per la grande cbenvenutiapacità di lasciare ampi spazi d’espressione anche agli altri musicisti “complici” di quest’ottimo album.
In classico stile fusion, dove la tecnica la fa da padrone ma il gusto e la raffinatezza artistico-musicale si fanno notare, Sonic_Design non si presenta come un disco difficile da ascoltare ma nemmeno un’opera per tutti; quello che sicuramente possono notare tutti è, però, un gruppo ben affiatato.

Capitanati da Alessandro Benvenuti alle chitarre, si sono cimentati:
Gian Marco Benvenuti alle tastiere
Mirko Bellini al basso
Armando Croce alla batteria.

Ovviamente la chitarra è alla base di ogni brano, il fulcro d’ogni pezzo, la pietra miliare dell’intero album, ma la presenza di special guests, come l’ottimo Pierpaolo Ferroni alla batteria in tutto il suo splendore (un massacrante timing tenuto in sedicesimi sul charleston compreso un bel solo) in “Time Has Come”, e la presenza di “Jama”, un brano scritto dal fratello di Alessandro, il tastierista del gruppo Gian Marco Benvenuti rendono evidente l’eterogeneità del lavoro discografico e mostrano come si è riusciti a spaziare dal punto di vista strumentale rendendo Sonic_Design un album gradevole non solo ai chitarristi.
Tra gli special guests bisogna annoverare il chitarrista Prashant Aswani nel brano “10 Km More”, la ciliegina sulla torta che completa un’opera, se non innovativa, sicuramente buona nell’idea e nell’esecuzione.
Complimenti.

{jcomments on}

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *