Five Peace Band

FivePeaceBand_2008_Vinnie

Five Peace Band

Vinnie Colaiuta, Chick Corea, John McLaughlin, Kenny Garrett e Christian McBride

Tutta la storia del jazz da Herbie Hancock a Chick Corea, nella 32esima edizione del Roma Jazz Festival che ha visto esibirsi un quintetto da favola. La Five Peace Band, formata da superstar come Chick Corea, John McLaughlin, Kenny Garrett, Christian McBride e Vinnie Colaiuta, ha regalato forti emozioni. FivePeaceBand_2008_Vinnie
Quarant’anni fa erano insieme nel leggendario gruppo di Miles Davis, oggi si incontrano per mettere in scena un progetto che riporta all’ascoltatore tutto il fascino, la ricchezza e la spettacolarità di una musica fatta di virtuosismi e di continue invenzioni musicali. Non accade spesso. E quando succede, si può solo avere la fortuna di trovarsi nel posto giusto a gustarsi un evento che racchiude in sé una storia che sfiora la leggenda.
Nell’ambito del “Roma jazz festival”, la rassegna dedicata ai migliori interpreti della scena jazz mondiale, il tastierista statunitense e il chitarrista britannico sono approdati nella capitale con un progetto tutto nuovo, dando vita ad una performance musicale prorompente fatta di virtuosismi e continue invenzioni musicali, assoli e fraseggi stretti, sperimentazione e grande varietà di suoni che hanno inondato la sala Santa Cecilia.
Musica per intenditori, ma anche per chi ha semplicemente vedute sufficientemente ampie per lasciarsi portare in terre sconosciute di cui sino ad un instante prima si ignorava l’esistenza. John McLaughlin e Chick Corea hanno sicuramente creato il più esplosivo jazz elettrico di tutti i tempi.
Per la prima volta si ritrovano con rinnovata verve, da quando, circa 40 anni fa, Miles Davis propose il linguaggio del jazz con l’uso della tecnologia del rock e del funk. Le loro bands degli anni ’70, Mahavishnu Orchestra e Return to Forever, sono state punto di riferimento per l’evoluzione di una visione post-acustica del jazz.

Riunificati nella Five Peace Band, suonano la musica del passato, del presente e del futuro con una gruppo stellare. Il sassofonista Kenny Garrett, la continuità melodica di Miles, Vinnie Colaiuta, il drum che fornisce potenza e groove al gruppo, il vincitore del Grammy Christian McBride, camaleontico virtuoso del contrabbasso e del basso elettrico, con un raffinato gusto per l’improvvisazione. Il vigoroso apporto dell’improvvisazione, caratteristica principale del piccolo ensemble, esalta le doti dei singoli evidenziando il jazz di grande livello prodotto dal complesso. E poi due stelle della scena mondiale jazz. Il pianista Chick Corea, quattro decenni di carriera, con le sue esibizioni ricche di spunti scintillanti e profonda intensità, senso di avventura e impegno completo, uno fra i più grandi innovatori del pianismo e della composizione jazz contemporanei e John McLaughlin, considerato una dei maggiori chitarristi viventi che ha esercitato una grande influenza su generazioni di chitarristi jazz/fusion. Le sue registrazioni rimangono essenziali per chiunque abbia un’ interesse per il jazz moderno. Cinque icone del jazz che combinano il loro talento per una serata indimenticabile.

{jcomments on}

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *