Crossroads 2009

Crossroads 2009
Crossroads, festival itinerante i cui concerti percorrono tutta l’Emilia-Romagna, ha ripreso il suo viaggio sulle strade emiliane del jazz, toccando il traguardo della decima edizione.
Crossroads 2009
Crossroads, festival itinerante i cui concerti percorrono tutta l’Emilia-Romagna, ha ripreso il suo viaggio sulle strade emiliane del jazz, toccando il traguardo della decima edizione. Durante l’arco di 3 mesi, dal 25 febbraio al 23 maggio, Crossroads farà tappa in una ventina di città lungo la via Emilia e sulla costa, facendole risuonare in circa quaranta serate di concerti, che vedranno impegnati i nomi più affermati della scena internazionale come del panorama italiano. Crossroads 2009 è organizzato come sempre da Jazz Network in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e numerose altre istituzioni. Tra gli ospiti stranieri del festival figurano nomi preziosi, come McCoy Tyner, Ron Carter, il batterista Al Foster, che si esibirà alla guida del proprio quartetto a Cesenatico (Teatro Comunale, 17 aprile). In marzo si potranno ascoltare: l’incrocio tra jazz, musica brasiliana e canzone d’autore del sestetto Jacaré (Massa Lombarda, il 21); il quartetto del batterista Jeff “Tain” Watts (Bologna, Teatro San Martino, il 23); il quartetto della pianista Lynne Arriale, con il trombettista Randy Brecker (Imola, il 25); la cantante e chitarrista brasiliana Joyce; il BBG Trio, composto da tre iconoclasti come il batterista Han Bennink, il contrabbassista Ernst Glerum e il pianista Michiel Borstlap, che daranno una personale interpretazione delle composizioni di Monk (Modena, Baluardo della Cittadella, il 31).

{jcomments on}

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *