“Hiwatt G50CMR”

Hiwatt-G50CMR

Hiwatt G50CMR

Hiwatt-G50CMR

Un messaggio a tutti gli appassionati di Hiwatt, a tutti coloro che sono alla ricerca del tipico (e mitico direi) suono degli amplificatori Hiwatt ma che non hanno abbastanza denaro per acquistarne uno. Oggi è possibile raggiungere il vostro sogno. Oggi è possibile trovare “quel suono” grazie ad un combo dal prezzo decisamente sostenibile.

Hiwatt G50CMR

Hiwatt-G50CMR

Un messaggio a tutti gli appassionati di Hiwatt, a tutti coloro che sono alla ricerca del tipico (e mitico direi) suono degli amplificatori Hiwatt ma che non hanno abbastanza denaro per acquistarne uno. Oggi è possibile raggiungere il vostro sogno. Oggi è possibile trovare “quel suono” grazie ad un combo dal prezzo decisamente sostenibile. 

Come ben saprete, negli ultimi anni si è notata una rinascita dei vecchi brand Britannici che, dopo il successo degli anni ’60 e ’70, si erano adagiati sugli allori o persi per cause interne. Prendete la stessa Hiwatt, per esempio, un’azienda che alla fine degli anni ’60 era diventata l’unica alternativa a Marshall con una sua sonorità distinta e identificativa. Dopo la morte del suo fondatore Dave Reeves l’azienda ha iniziato, però, a perdere terreno fino all’arrivo di una nuova proprietà. Grazie a questa sferzata di novità Hiwatt è tornata prepotentemente sul mercato riscontrando i favori di nuove generazioni di musicisti tra i quali i Coldplay, The Killers e gli Arctic Monkeys.

Sin dalla sua nascita l’azienda Britannica ha riscosso un successo grazie alla produzione di amplificatori a valvole dal suono addirittura più pulito dei Marshall, un suono piccante e mostruosamente potente. Una vera forza della natura dalla solidità e affidabilità estremi.
Il problema principale, però, è sempre stato lo stesso. Questo tipo di amplificatori non sono mai stati economici, anzi. L’alternativa era quella di acquistare un amplificatore a valvole asiatico o un amplificatore solidstate con una valvola posizionata nel pre-amplificatore… con un risultato sonoro, ahimè, davvero distante dall’originale.
L’altra alternativa poteva essere quella di acquistare un amplificatore 100% solid state. Questo genere di ampli, però, sono sempre stati considerati adatti per i principianti.
Oggi, però, Hiwatt ha rivoluzionato questo concetto grazie al G50CMR.

Caratteristiche
Il G50CMR deriva dall’evoluzione della serie entry-level Maxwatt ed è un combo solidstate capace di rilasciare 50Watt di potenza da una semplice “scatoletta”. Per essere un amplificatore bi canale il G50 offre davvero molte possibilità. I due canali presenti si suddividono in Clean e Overdrive. Il primo canale, pulito (Clean channel), è caratterizzato da un EQ a tre bande (Bass, Middel e Treble) e da un controllo del Volume. Il secondo canale, l’Overdrive, offre le medesime caratteristiche del canale pulito con, in aggiunta, il controllo del Gain per aumentare la potenza d’uscita.

Hiwatt ha anche inserito un pulsante che permette di modificare la risposta in uscita del gain da una struttura “classica” ad una voce più “moderna”. Caratteristica, questa, molto interessante. Altra utile funzione è la presenza di un Reverbero controllabile attraverso un apposito potenziometro posto sul pannello frontale e condiviso dai due canali presenti. Accanto al Reverbero troviamo l’ingresso per la cuffia, un’altra utile caratteristica che permette di studiare anche in luoghi dove non è permesso fare troppo rumore.

Pannello Posteriore
Sul pannello posteriore si possono trovare delle uscite per altoparlanti, un’uscita Line per collegare un registratore digitale e registrare direttamente dall’amplificatore ed un ingresso per il canale ottico ed il pulsante a pedale del Reverbero.

Il suono
Come prima cosa abbiamo testato il canale “pulito” sparando decibel per metterlo a dura prova. Il risultato è stato un suono pulito sempre e fino all’inverosimile. Segno che questa è la prima e più importante qualità di questo G50. Il cono da 12” ha offerto una potenza ed una pulizia davvero impressionanti.
Il canale Overdrive, a sua volta, ha svolto un lavoro davvero buono anche se non al livello del canale pulito. Ottima risposta su sonorità Rock grazie all’ulteriore controllo del gain inserito per questo canale. Meno buona la risposta su sonorità Blues, dove il gain viene utilizzato a bassi volumi e, seppur decente, non eccelle anche se il risultato rimane piuttosto piacevole. D’altronde non abbiamo ancora trovato un amplificatore solidstate in grado di dare una risposta davvero eccellente su questo aspetto. E, ad onor del vero, non ci sembra neppure fondamentale. Perché questo G50CMR è stato pensato principalmente per Rockettari e musicisti del Pop che non potranno non apprezzare la qualità ed il prezzo davvero accessibile.

Conclusioni
Costruito con saggezza ed attenzione nei particolari, il G50 sembra essere un amplificatore di livello superiore a partire dal suo peso (anche se non eccessivo) che dimostra la robustezza e la qualità dei materiali utilizzati. Uno strumento che si adatta benissimo ad affrontare le molteplici serate previste per un Combo di qualità.

Hiwatt – G50CMR Specifications
50w RMS output
12 inch Hiwatt High Performance Speaker
2 channels, overdrive and normal (clean) footswitchable
High input jack
Master Volume
3 Band EQ: bass, middle, treble and gain on Clean channel
3 Band EQ: bass, middle, treble, 2 stage gain and contour on Overdrive channel
Channel 1 volume, Channel 2 gain controls
Reverb Control (Foot Switchable)
Ext Speaker Output
Line Out
Headphone socket
Optional footswitch available for Channel and Reverb switching – FS201
Dimensioni & Peso
Dimensions: 16.6kg, 581 – 238 – 503 (W x D x H) mm

Hiwatt è distribuito in esclusiva per l’Italia dalla Aramini Strumenti Musicali

 

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *