Effedot – A-1-23M Auditorium

Effedot A 1 23M AUDITORIUM 1

 EFFEDOT 

CHITARRA ACUSTICA A-1-23M AUDITORIUM

Effedot A 1 23M AUDITORIUM 1

La effedot A-1-23M è una chitarra acustica dalla forma auditorium concepita per il fingerpicking, realizzata con finitura completamente opaca per risaltare tutte le qualità del legno. Le fasce e il fondo della chitarra, infatti, sono costruite in ottimo Sapele mentre la tavola è in Abete e la tastiera in Palissandro. Il manico, in mogano, è stato progettato per avere una larghezza al capotasto di 46 mm per renderlo comodo e immediato da suonare sia da principianti che da professionisti. Le meccaniche Custom assicurano un ottima accordatura e intonazione dello strumento.

EFFEDOT 

CHITARRA ACUSTICA A-1-23M AUDITORIUM

Effedot A 1 23M AUDITORIUM 1

Cenni storici:
Ciao a tutti e grazie per l’interesse che state avendo nel leggere un articolo su un prodotto ed un brand davvero nuovi ed innovativi. Vorrei, prima di tutto, ringraziare la ditta Aramini Strumenti Musicali e Guitar-nbass.com per aver messo nelle mie mani una chitarra che, pur avendo sentito alcuni “rumors” in merito, non aveva suscitato in me un grossissimo interesse ed il desiderio di andare alla ricerca di un esemplare. Ora, grazie a questa opportunità , ho capito cosa mi sono perso. In grosse linee, la breve descrizione che potremmo definire ufficiale, recita così: “La effedot A-1-23M è una chitarra acustica dalla forma auditorium concepita per il fingerpicking, realizzata con finitura completamente opaca per risaltare tutte le qualità del legno. Le fasce e il fondo della chitarra, infatti, sono costruite in ottimo Sapele mentre la tavola è in Abete e la tastiera in Palissandro. Il manico, in mogano, è stato progettato per avere una larghezza al capotasto di 46 mm per renderlo comodo e immediato da suonare sia da principianti che da professionisti. Le meccaniche Custom assicurano un ottima accordatura e intonazione dello strumento.” 

Questa descrizione è davvero azzeccatissima, in grado di descrivere al meglio un prodotto innovativo non tanto nelle caratteristiche quanto nella qualità del suono. Ed è proprio questa la politica del nuovo brand Effedot: una chitarra concepita con idee innovative, dal suono strabiliante e a basso costo. Ma come si è riusciti ad ottenere un suono professionale a costi contenuti, insomma come si è arrivati a così tanta qualità? Semplice. Rivolgendosi, ahimè, alla manodopera del mercato orientale; la Cina è un must oggigiorno. Possiamo scrivere fiumi di articoli sul perché sia un male e sul perché sia un bene. Il dato di fatto è che questa è la realtà odierna. E spesso e volentieri la qualità non ne risente più come 20 anni fa. E così hanno pensato alla Effedot (o meglio Reno Brandoni dato che la Effedot non era ancora nata) quando, in visita alla Fiera di Shangai, si è imbattuto in un produttore cinese in grado di mettere nelle sue mani chitarre con caratteristiche molto interessanti e un suono strabiliante.

Il segreto del gran bel suono di queste chitarre proviene dal così detto Triangle Punched Bracing, un disegno delle catenature particolarmente innovativo che permette di alleggerire il bracing attraverso dei fori triangolari praticati al laser all’interno delle catenature stesse. Questo permette un alleggerimento del bracing senza alterare la tensione delle tavole grazie alla semplice proprietà geometrica tipica dei triangoli.

Effedot A 1 23M AUDITORIUM

È da questa esperienza e dall’incontro a Shangai che scaturisce la decisione di iniziare con un primo ordine di campioni. La scelta tecnica fatta dalla futura Effedot fu quella di puntare su un prodotto non necessariamente innovativo. A loro bastava una chitarra dal suono importante come quello trovato a Shangai. La chitarra scelta per la produzione cadde a favore di una chitarra adatta al fingerpicking con scala corta 633 mm, nut da 46 mm, tavola in abete, fasce e fondo in mogano, meccaniche dorate con palettina in gomma.

A-1-23M AUDITORIUM
E ora veniamo alla chitarra gentilmente fornitaci dalla Aramini Strumenti Musicali per questo test. Come già detto anche la A-1-23M Auditorium risulta estremamente risuonante, leggera e con un eccellente equilibrio su tutta la gamma sonora. Come caratteristiche di base abbiamo tra le mani una chitarra con corpo Auditorium, fasce e fondo in Sapele, manico in Mogano, tavola in Abete (con catene disegnate con il famoso – ormai – Triangle Punched Bracing) ed una bella finitura opaca. La larghezza al capotasto è di 46 millimetri con scala da 648 millimetri, tastiera in palissandro e meccaniche Custom dorate con palette in Ebano.

Definite le caratteristiche passiamo alla prova su strada. Partiamo dal presupposto che il progetto nasce con l’idea di portare a casa delle persone una chitarra da un grande suono ad un costo basso. Ai puristi dei materiali diciamo subito che non è solo e necessariamente il materiale a fare la differenza ma, come in questo caso, la lavorazione ha davvero un peso importante. Quindi, una tavola armonica in abete, se costruita in modo innovativo può soddisfare anche i palati più raffinati.

Effedot A 1 23M 2

Le fasce ed il fondo in Sapele sono uniti con un binding nero davvero elegante mentre la tastiera, in Palissandro riporta i classici dot segna tasti. Anche il ponte, dal design originale, viene prodotto in Palissandro, mentre le meccaniche dorate, poste sulla paletta in Ebano con impresso il logo Effedot, conferiscono un’eleganza ricercata che si unisce molto bene alla qualità sonora. L’interno della buca è risultato pulito e curato anch’esso come tutto il resto e sbirciando tra le corde si legge il classico certificato con su riportato il brand ed il modello.

Per quanto concerne la qualità sonora l’intonazione è risultata stabile ed il volume sono risultati costanti. Lo strumento nel suo complesso risulta leggero e ben bilanciato. A dire il vero il volume è strepitoso. La dinamica incredibile. Un mix di tecniche costruttive che hanno caratterizzato in positivo questo prodotto conferendogli un reverbero naturale ed un gran sustain, bei bassi (senza esagerare), dei medi che si fanno sentire e, soprattutto, dei cantini al livello dei marchi più blasonati.
Insomma una chitarra con un manico perfetto per chi suona fingerstyle con nut da 46 mm e scala da 648 mm che le conferiscono la palma di chitarra comoda grazie anche alle dotazioni di serie, con entrambi gli end pin per la tracolla, che le permette di essere comodamente suonata sia seduti che in piedi.

Effedot A 1 23M 1

Conclusioni
Per concludere, una chitarra adatta ai principianti, anche i più esigenti, che può dare grossissime soddisfazioni anche ai più avanzati ed ai professioni.

Modello: A-1-23M
Tipo: Chitarra acustica
Finitura: Opaca
Fasce e fondo: Sapele
Corpo: Auditorium
Manico: Mogano
Larghezza al capotasto: 46 mm
Scala: 648 mm
Tavola: Abete con catene interne innovative, lavorate CNC al laser
Tastiera: Palissandro
Meccaniche: Custom dorate 3 in linea, con palette in ebano
Costruzione:  
Importatore: Aramini Strumenti Musicali Srl
Via XXV aprile, 36
Cadriano di Granarolo (BO)
www.aramini.net
info@aramini.net
Prezzo: € 247,00

 

Effedot A 1 23M 3

 

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *