Toto

falling_in_between

Toto

http://www.toto99.com/
Falling in between

Genere: Rock
Esordio: 14 febbraio 2006

TOTO – Falling in between

Eccoci giunti al nuovo capitolo della storica band dei Toto, si tratta di “Falling in Between”, recente album da studio del gruppo attualmente formato da Steve Lukather (chitarra e voce), Bobby Kimbal (voce), David Paich (tastiere e voce), Greg Phillinganes (tastiere e voce), Mike Porcaro (basso) e Simon Philips (batteria). falling_in_between

Un album rock denso di contaminazioni progressive ed etniche proprie della world music, che sorprenderà positivamente chi ricorda i Toto per i loro brani storici, in questo lavoro si avverte da subito la maturità compositiva di una band che non vuole rimaner ancorata al passato, proponendo brani decisamente più complessi, pur mantenendo quel marchio di fabbrica dato dalle inconfondibili sonorità dei Toto.

L’album inizia con le note di “Falling in Between” con episodi che potrebbero ricordare i Dream Theater, per poi passare alla bellissima “Dying On my Feet”, che si conclude con un coinvolgente crescendo con sezione fiati e le percussioni latine pensate dal nostro Simon Philips. Seguono le struggenti atosfere afro di “Bottom of the Soul” con la partecipazione di Shenkar che ci rimanda a sonorità Gabrielliane. Bellissima anche la traccia rock “King of The World” dove vediamo ospiti Steve Porcaro e Jason Scheff, mentre in”Hooked” addirittura troviamo il flauto indiavolato di Ian Anderson. Il disco prosegue con altre tracce come la ballad “Simple Life”, o il velocissimo shuffle di “Taint the World”, o come la funkeggiante “Let it Go”, per arrivare al gospel “Spiritual Man”, Concludendosi con “No End In Sight”, tutti brani ritmicamente ed armonicamente vari e con soluzioni mai scontate.

Un album assolutamente completo, dal punto di vista dei suoni e del missaggio, al punto di vista della composizione, dove tutti gli elementi della band hanno contribuito in prima persona, non ultimo, e se ne avverte l’influenza, il batterista Simon Philips. Una Super Band di musicisti tutti eccellenti, insomma, con un cd ricco di collaborazioni (oltre ai sopracitati ci sono anche James Pankow dei Chicago al trombone ed all’arrangiamento dei fiati e Lenny Castro alle percussioni), graficamente ben confezionato e con i commenti dei membri della band su come è stato composto ogni brano. Un’ottima prova inoltre per Simon Philips(che prende il posto non facile dell’indimenticabile Jeff Porcaro spentosi nel 1992), parte determinante in questo cambiamento dei Toto, sapendo conferire alle ritmiche una maggiore varietà e delle idee davvero originali. Lo troviamo in questo disco in ottima forma, batteristicamente ci regala sia delle ottime idee ritmiche, sia la lezione di un virtuoso della batteria che suona per la musica, non eseguendo mai tecnicismi fini a se setessi.

Con questo vi saluto, ricordando che potete scrivermi su d.esposito@hotmail.it, a presto.

{jcomments on}

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *