Antonella Panetta

SEMPLICEMENTE_TANGO140x187

Antonella Panetta

Antonella Panetta
in

“Semplicemente Tango”

Domenica 9 gennaio ore 18.30 TEATRO S. Chiara via A. Manzoni 14 – Santa Maria delle Mole 00040 Roma

SEMPLICEMENTE_TANGO140x187

“Semplicemente Tango” è uno spettacolo ideato e nato in Italia. Già dalle prime esibizioni è stato notato un interesse del pubblico anche verso la comprensione del significato del tango. Da qui nasce l’idea di tradurre i testi dei tanghi in italiano interpretati dalla voce della giovane soprano lucana Antonella Panetta.

Antonella Panetta

Antonella Panetta
in

“Semplicemente Tango”

Domenica 9 gennaio ore 18.30 TEATRO S. Chiara via A. Manzoni 14 – Santa Maria delle Mole 00040 Roma

“Semplicemente Tango” è uno spettacolo ideato e nato in Italia. Già dalle prime esibizioni è stato notato un interesse del pubblico anche verso la comprensione del significato del tango. Da qui nasce l’idea di tradurre i testi dei tanghi in italiano interpretati dalla voce della giovane soprano lucana Antonella Panetta. SEMPLICEMENTE_TANGO

Lo spettacolo si muove tra tanghi e milonghe cantati e strumentali, tanghi danzati e baladas argentine, trasportando lo spettatore tra emozioni musicali, palpabili sensazioni emotive e poesie narranti una storia infinita. Le vibrazioni percettive permettono divagazioni della mente che, fusi alle immagini che scorrono sullo sfondo e agli oggetti di scena, generano viaggi emotivi unici e irripetibili dentro ogni singolo spettatore. Le emozioni che tale spettacolo rende sono indescrivibili: il pubblico e i protagonisti si ritrovano trasportati come in un sogno nel cuore di Buenos Aires, nei suoi cafè, nelle sue milongas, nelle sue storie di passione, di lotta, di gioco, di emigranti, di vino e tabacco, di nostalgia, di solitudine, di orgoglio, di morte, di vita. Tutto questo è Semplicemente Tango.

Antonella Panetta canto
Federico Ferrandina chitarra
Javier Salninsky bandoneon

Antonella Panetta
Si è diplomata in Pianoforte nel 2003 e si è diplomata in Canto nel 2005. E’ cantautrice, finalista nella sezione giovani di Sanremo 2005, ha inciso un cd e scritto canzoni anche per altri interpreti. E’ interprete e compositrice: raffinata cantante di tango, dopo esperienze passate nell’ambito della “black music” e della canzone italiana d’autore; ha composto numerose musiche per opere teatrali e per video. E’ attrice di teatro, poetessa e scrittrice; ha scritto diversi testi per il teatro e diretto alcuni spettacoli. Nel 2002 ha pubblicato il libro “Nilufer” e nel 2007 il libro “Come le rondini”. Studia archeologia. Alla sua attività artistica affianca quella di insegnante: insegna in corsi di musica, di drammaturgia, di perfezionamento in canto, progetti didattici per l’infanzia e l’adolescenza, workshop musicali e teatrali. Tra le esperienze da docente vi è quella (dal 2004 al2007) presso la scuola di RomarockRomapop, progetto gestito da Mogol.

Federico Ferrandina
Musicista di estrazione classica, è autore, interprete, arrangiatore e produttore indipendente in diversi ambiti musicali che vanno dalla musica pop e d’autore al jazz di avanguardia.
Dopo la solida formazione accademica (diploma di Chitarra e Composizione) ha approfondito lo studio e la pratica dell’improvvisazione jazz con Eddy Palermo, Ramberto Ciammarughi, Frank Gambale, Salvatore Bonafede, Kurt Rosenwinkel, Enrico Pieranunzi e Guinga, e il canto moderno con Beatriz Fornabaio, Federica Zammarchi, Raffaella Misiti e Raffaella Siniscalchi.
Tra i musicisti che ha affiancato in studio e dal vivo si ricordano Max Manfredi, Sergio Cammariere, Roberto Kunstler, Javier Girotto, Luca Bulgarelli, Nicola Stilo, Tino Tracanna, Eugenio Colombo, Juanjo Mosalini, Raffaella Misiti, Fabrizio Pieroni e Riccardo Fassi.
Ha una consolidata esperienza nel campo della musica applicata sia alle immagini (ha prodotto due album di musiche per documentari, uno dei quali edito da RaiTrade, oltre a numerose colonne sonore di cortometraggi) sia alle arti performative, avendo collaborato tra gli altri con: Alessandro Haber, Vincenzo Salemme, Luca Barbareschi, Ulderico Pesce, Accademia D’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, Euroballetto Delle Apparizioni.

Javier Salniski
Si forma con il bandoneonista Maestro Nestor Marconi presso il SADAIC di Buenos Aires, Conservatorio Nazionale di Musica “Julian Aguirre” di Buenos Aires, la Scuola di cinema e la Scuola Municipale di Musica Popolare di Avellaneda, Buenos Aires. Da i suoi primi passi come attore e bandoneonista nello spettacolo: “Cabaret Negro” di Alberto Felix Alberto, su testi di Jean Cocteau e come chitarrista cantante e compositore nel gruppo di musica sperimentale “La Despedida”. Collabora anche come bassista del gruppo rock di Adrian Cayetano Paoletti e bandoneonista nel Sexteto Arrabal, con cui rimane un anno suonando in programmi radiofonici e televisivi, in locali da ballo e milonghe tra cui il Centro Cultural Torquato Tasso, La Casa del Tango, La Viruta. Nel 2000 diventa bandoneonista e cantante del Cuarteto “El Viaje” con cui realizza una tournee di tre mesi in Uruguay, dopo di che, viaggia in Italia dove suona in duo con il chitarrista Juan Ruggeri e come bandoneonista invitato dal Trio Corrientes de Tango. Attualmente vive a Roma.

Info e prenotazioni:
“Distillati Sonori”
www.distillatisonori.it
Fabio Gelli tel. 335.6052099
distillatisonori2010@gmail.com
Ingresso euro 10,00

{jcomments on}

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *