JAZZ E PITTURA: ANTONIO CIACCA QUARTET

DecontaminateRome_19luglio2012

JAZZ E PITTURA: ANTONIO CIACCA QUARTET IMPROVVISA SULLA PITTURA “DISSACRANTE E SOSPESA” DI LARA PACILIO. SPECIAL GUEST ANDY FABER

DecontaminateRome_19luglio2012

Il 19 luglio si svolgerà la seconda serata del Decontaminate Rome, una rassegna che gode del patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, che si articola in 5 giornate di performance artistiche presso la Casa del Jazz a Roma, dal 18 al 22 luglio, con la direzione artistica di Luca Nostro e Fabio Zeppetella.

Giovedì 19 luglio, seconda serata della rassegna, Antonio Ciacca suonerà in una formazione che prevede tra gli altri la presenza di Andy Faber al sassofono. Sulle musiche del quartetto l’artista Lara Pacilio improvviserà un’esibizione acrobatica ispirata alle sensazioni e alle musiche dell’istante.

 

JAZZ E PITTURA: ANTONIO CIACCA QUARTET IMPROVVISA SULLA PITTURA “DISSACRANTE E SOSPESA” DI LARA PACILIO. SPECIAL GUEST ANDY FABER

DecontaminateRome_19luglio2012

Il 19 luglio si svolgerà la seconda serata del Decontaminate Rome, una rassegna che gode del patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, che si articola in 5 giornate di performance artistiche presso la Casa del Jazz a Roma, dal 18 al 22 luglio, con la direzione artistica di Luca Nostro e Fabio Zeppetella.

Giovedì 19 luglio, seconda serata della rassegna, Antonio Ciacca suonerà in una formazione che prevede tra gli altri la presenza di Andy Faber al sassofono. Sulle musiche del quartetto l’artista Lara Pacilio improvviserà un’esibizione acrobatica ispirata alle sensazioni e alle musiche dell’istante.

Una performance di carattere quasi circense, che tende ad esaltare la circolarità della vita con la sua ritualità.  Ad un’altezza di sei metri, il corpo dell’artista diventerà una specie di cursore che si muove guidato senza una reale intenzione di percorso. “Volando” sullo sfondo di gigantografie di icone jazz del passato, la pittrice si sposterà da una parte all’altra del palco affondando profonde pennellate sui volti dei grandi maestri del jazz. Il pubblico sembrerà non percepire l’immediato risultato, fino al finale shock al termine della performance che coinciderà con l’accensione di speciali luci wood.
Sembrerà un disperato tentativo senza esito, una ritualità di gesti privo di un risultato tangibile. I movimenti lenti andranno a creare forme geometriche, reticolati di linee lungo il palco per tutta la durata della performance.  La performance non dissacrerà, né reinterpreterà o  distruggerà, quei volti… O forse sì,  perché, in realtà, il percorso era stato già tracciato. Ciò che prima era impercettibile all’occhio, all’accendersi delle luci wood ci apparirà nitido sulle tele, e si potranno collegare i movimenti con i gesti. L’occhio vedrà, la mente ricorderà. Il cerchio alla fine si chiuderà con la ritualità della vita che prenderà il sopravvento.

Scopo del Decontaminate Rome è mettere in scena “l’altro lato del jazz” ovvero una reinterpretazione della performance jazz dal vivo proposta nei toni che ne accentuano la caratteristica di improvvisazione e interazione, piuttosto che l’esecuzione di un genere legato ad uno specifico repertorio.

Decontaminate Rome accosterà ogni sera la libertà espressiva del Jazz alle forme artistiche in sviluppo nella società contemporanea che condividono con essa il linguaggio dell’improvvisazione e interazione: il  risultato sarà rappresentato da rassegna che metterà in scena quotidianamente sinergie tra la musica jazz  e la video arte, l’arte figurativa e la danza contemporanea.

Oltre all’interazione tra jazz e video arte, altra e non meno importante peculiarità della serata sarà la presenza sul palco di giovani musicisti europei provenienti dalle tre nazioni Italia, Olanda e Polonia che si esibiranno in varie formazioni, una delle quali contempla la presenza di Massimo Fedeli al pianoforte  come special guest.

Queste giovani promesse, 60 in tutto, sono state selezionate nell’ambito del progetto YOUng Musicians play Europe (YOUME), basato sulla cooperazione di tre realtà jazzistiche internazionali quali Percentomusica (Italia), Fundacjia Jazzarium (Polonia) e l’Associazione Internazionale delle Scuole di Jazz (Olanda), supportata dal Programma Cultura della Comunità Europea. Freschi dell’esperienza appena conclusasi al Warsaw Jazz Days, dopo il Decontaminate Rome saranno protagonisti dell’ultima tappa del progetto YOUME al festival che si terrà a L’Aja dal 24 al 28 settembre.

www.youmeonline.eu
www.casajazz.it

Decontaminate Rome è un progetto di Music Zone srl con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico in collaborazione con Percentomusica nell’ambito del progetto di cooperazione europeo YOUng Musicians play Europe.

In Collaborazione con International Association of School of Jazz e Fundacja Jazzarium.
Con il supporto di Programma Cultura della Comunità Europea, Istituto Italiano di Cultura a Varsavia, Azienda Speciale Palaexpo, Casa del Jazz.
Con il supporto artistico di: Conservatorio Reale dell’Aja, Warsaw Summer Jazz Days, Arte&Balletto, Live Performers Meeting, Flyer Communication.
Con il supporto media di Jazzit, DrumsetMag, Jazz Channel, Radio Popolare Roma, Guitar’n’Bass, Jazz Convention, RomaMusica, Italia della Cultura, 06live, A proposito di Jazz.
Con il supporto tecnico di: The Blob Video, Maxima Special Effects, UCIC, CasaItalia

 

Programma concerti e performance
DECONTAMINATE ROME

19 Luglio | Ore 21:00 | Ingresso Gratuito
FROM “A” TO “B” TRIP | Pittura acrobatica di Lara Pacilio sulle musiche di Antonio Ciacca Quartet
feat. Andy Faber  
Andy Farber sassofono
Antonio Ciacca pianforte
Joseph Lepore  basso
Nicola Angelucci  batteria

YOUME Young Musicians Live

ITALY guest  Massimo Fedeli 
Vocal Rosanna D’Ecclesiis 
Bass Giovanni Pallotti 
Electric Guitar Gabriele Ronci 
Electric Guitar  Francesco Morelli
Piano Massimo Fedeli
Drums Francesco Rossi

POLAND
Kamil Szuszkiewicz – Trumpet
Tomasz D?browski  – Trumpet
Ireneusz Wojtczak – Tenor Sax
Marek K?dziela – Electric Guitar
Sebastian Maria Zawadzki – Piano
Filip Jurczyszyn – Bass/Double bass
Pawe? ?ejmo – Drums

NETHERLANDS
Tom Van der Zaal – Alto Sax/Bass Clarinet
Genzo Okabe – Alto Sax
Floriaan Wempe – Tenor Sax
Richie Reichgeit – Electric Guitar
Alex Koo – Derudder Piano
Steve Zwanink    –  Bass
Matthijs de Ridder – Drums

20 Luglio | Ore 21:00 | Ingresso Gratuito
BALLET COLLAGE | Laboratorio di perfezionamento di Arte e Balletto di Milena Zullo sulle musiche di Aruan Ortiz con YOUME orchestra
Danzatrici: Emma Iannotta, Federica Ciancio, Maria Cristina Canta, Marianna Cifarelli
Programma: “La mora” (di A. Ortiz) – tape, danzatrici
“Collage” (di A. Ortiz, conduce A. Ortiz) – orchestra, danzatrici
YOUME Orchestra
Vocal 1 Eleonora Betti (IT)
Vocal 2 Sara Ceccarelli (IT)
Vocal 3 Rosanna D’Ecclesis(IT)
Vocal 4 Ilaria Bucci(IT)
Trumpet Magnuss Baugis (NL)
Tenor Sax Ireneusz Wojtczak (PL)
Alto sax Aleksander Papierz (PL)
Electric guitar Massimo Colagiovanni (IT)
Electric Guitar EdoardoReali (IT)
Piano Fabrizio Boffi (IT)
Sinth Krists Auznieks(NL)
Acoustic Bass Giovanni Bermudez(NL)
Claves Jakub Rutkowski (PL)
Drums Matthijs de Ridder (NL)

IL NOSTRO OLTRE Slide Art di Stefano Tonelli  Improvvisazione chitarra di Luca Nostro

YOUME Young Musicians

ITALY guest Stefano Micarelli
Alto Sax Vittorio Cuculo
Electric Guitar Stefano Micarelli
Electric Guitar  Edoardo Reali
Electric Guitar Massimo Colagiovanni
Piano/Keyboards  Gabriele Carboni
Bass Giovanni Pallotti
Drums Davide Sollazzi

POLAND
Olgierd Witold Dokalski – Trumpet
Franczak Mateusz Krzysztof – Sax/Keyboards
Miron Grzegorkiewicz – Electric Guitar
Maciej Szczepa?ski – Bass
Robert    Alabrudzi?ski – Drums

21 Luglio | Ore 21:00 | Ingresso 15€
Concerto di Omer Avital Quintet
Avishai Cohen trumpet
Joel Frahm sax
Jason Lindner piano
Omer Avital double bass
Jonhatan Blake drums

Concerto di Luca Nostro Quintet feat. John Escreet  
Gaetano Partipilo  sax
Luca Nostro  guitar
John Escreet piano
Francesco Angiuli  double bass
Fabio Accardi drums

YOUME Young Musicians Live

ITALY guest Massimo Moriconi
Giampaolo Bertone – Double Bass
Francesco Merenda – Drums
Eleonora Betti – Vocal
Sara Ceccarelli – Vocal
Sade Mangiaracina – Piano

22 Luglio | Ore 21:00 | Ingresso 15€
Concerto di Roy Hargrove Quintet
Roy Hargrove trumpet
Justin Robinson sax&flute
Sullivan Fortner piano
Ameen Saleem double bass
Quincy Phillips drums

{jcomments on}

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *