Groove Buddies con Lorenzo Feliciati e Lucrezio de Seta

LorenzoFeliciati LucreziodeSeta MClass MarsalaDUO

Groove Buddies con Lucrezio de Seta e Lorenzo Feliciati

LorenzoFeliciati LucreziodeSeta MClass MarsalaDUO

Doppia Masterclass dedicata all’interplay tra bassisti e batteristi.

Gli Argomenti trattati durante le due masterclass saranno:
– Tecniche del DrumSet e metodi di studio
– Creatività sul Basso elettrico, effetti e uso della mano destra e sinistra

Groove Buddies con Lucrezio de Seta e Lorenzo Feliciati

LorenzoFeliciati LucreziodeSeta MClass MarsalaDUO

 

Doppia Masterclass dedicata all’interplay tra bassisti e batteristi.

Gli Argomenti trattati durante le due masterclass saranno:
– Tecniche del DrumSet e metodi di studio
– Creatività sul Basso elettrico, effetti e uso della mano destra e sinistra

Posti Limitati!

“TECNICHE DEL DRUMSET E METODI DI STUDIO” CON LUCREZIO DE SETA
Un’immersione nel mondo della tecnica batteristica a 360°. Un Metodo mirato allo sviluppo delle capacità sul Drumset in modo da rendere il musicista capace di affrontare qualunque difficoltà attraverso l’analisi dei propri limiti.

Missione
Acquisizione di un metodo di studio generale per affrontare qualunque tipo di obiettivo nella crescita e sviluppo del proprio drumming.

Descrizione
A – Impostazione e Postura. Ricerca e Analisi del proprio personale equilibrio sul drumset attraverso la comprensione della meccanica dei movimenti e le possibilità sonore dello strumento.

B – Teoria e Metodo di lettura. I concetti di Ritmo, Fraseggio, Poliritmia, Polimetria e Modulazione Ritmica/Metrica. Il quinto arto nell’indipendenza batteristica.

C – Studio delle frasi ritmiche attraverso il Groove e le Orchestrazioni. Applicazione del ‘Metodo’ per la comprensione del concetto di Ritmo Universale. Trascrizione e schematizzazione delle parti.

D- Indipendenza a 2, 3, 4 e… 5 arti. Applicazione della stessa in ambiti ‘reali’ nei diversi stili musicali.

E – Sviluppo del proprio Suono e Groove. La batteria come strumento Melodico. Ottimizzazione timbrica e del fraseggio.

F – Sviluppo della capacità di comprensione e di adattamento in qualunque ambientazione musicale ed espressiva attraverso l’analisi immediata delle strutture ritmiche e sonore.

-Generalizzazione degli stili musicali attraverso la schematizzazione delle “Variabili Stilistiche”.

-Usare la versatilità come arricchimento e non come causa di appiattimento della personalità.

-Analisi e trascrizione ritmica di brani non conosciuti.

-Interpretazione di una frase ritmica nei diversi stili musicali sia come Groove che come Fill e/o sviluppo solistico.

Nel corso del seminario i due docenti proporranno inoltre dimostrazioni pratiche di come basso e batteria possano e debbano interagire in maniera creativa e compensativa non solo in contesti musicali come il Jazz e la Fusion ma anche dove si pensa che il ruolo della sezioneritmica sia piu’ scontato e sterile. Attraverso esempi pratici si analizzera’ con molta attenzione la naturale e fisiologica compensazione tra basso e batteria, ponendo in particolare l’accento sul lavoro in sezione volto a far emergere i due strumenti piuttosto che ‘schiacciare’ in un angolo uno dei due. I partecipanti al seminario saranno invitati a prendere parte attiva suonando a turno con i docenti nella parte finale dell’incontro.

 

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *